Upselling Tourism TORNA SU

R = Ristorazione

R come Ristorazione

La ristorazione in hotel è pronta a vivere la propria rivalsa, occorre solo fare le mosse giuste.

 

Se fino a qualche anno fa se ne parlava come di un reparto in perdita, complementare alla vendita delle camere, oggi ci sono tutti i presupposti per trasformarlo in un servizio trainante.

 

Abbiamo visto come in molti casi la ristorazione abbia consentito agli hotel di rimanere aperti tra mille restrizioni, legate all’emergenza sanitaria; ora, in questa fase di ripresa delle attività, potrebbe rappresentare un vantaggio competitivo, se opportunamente valorizzata.

 

LA GARANZIA DI SICUREZZA IN HOTEL

Gli hotel possono far leva sui protocolli di igiene e sicurezza, tra tutti il Protocollo Nazionale Accoglienza Sicura, che molti hanno adottato e che consente di offrire agli ospiti una garanzia di tutela più evidente di quella che si riscontra in tante attività ristorative: le regole di accesso e di distanziamento, gli standard di servizio, le procedure di pulizia e sanificazione in un albergo che rispetta il Protocollo sono comunicate e osservate in maniera chiara e completa.

Questo punto di forza può essere evidenziato non soltanto nelle attività di promozione finalizzate alla vendita delle camere, bensì anche per attrarre un pubblico locale.

 

NUOVI BISOGNI, ANCHE ALIMENTARI

Sappiamo poi che i bisogni della clientela sono cambiati non soltanto in funzione della pandemia, ma anche per gli aspetti legati alle preferenze o alle esigenze alimentari: vegetariani, vegani, celiaci, intolleranti sono target che non possono più essere ignorati e che suggeriscono un arricchimento dell’offerta ristorativa.

 

IL VALORE DELL’ENOGASTRONOMIA 

L’hotel può, inoltre, inserire l’enogastronomia nella propria proposta di valore, offrendo – a mero titolo di esempio – esperienze di gusto coinvolgenti, iniziative di valorizzazione delle produzioni locali e scambi culturali legati al cibo e alle bevande.

In questa prospettiva l’albergo è sicuramente agevolato da un’organizzazione interna in grado di ospitare e comunicare al pubblico globale le attività proposte.

 

LA RISTORAZIONE IN HOTEL È MIGLIORE?

Un sostanziale vantaggio della ristorazione in hotel può essere il servizio, dunque la gestione del personale, sebbene su questo, come su altri aspetti, ci siano ampi margini di miglioramento.

È difficile dare un quadro d’insieme, perché la realtà alberghiera è multiforme; tuttavia, il lavoro in hotel, nella maggior parte dei casi, è più regolare e meno esposto a professionalità occasionali rispetto a tante altre attività ristorative.

 

LA FORMAZIONE NECESSARIA

Quello che, invece, andrebbe migliorato un po’ ovunque è la formazione all’accoglienza e alla vendita.

Il personale di sala, soprattutto, ha un ruolo importante nel rapporto con gli ospiti, al pari dei receptionist e dovrebbe, dunque, conoscere e saper applicare le stesse regole nel primo contatto, nella cura dell’ospite e nella gestione di eventuali reclami.

Inoltre, può contribuire in modo rilevante alla produttività del reparto: in primo luogo, conoscendo bene l’offerta ristorativa che viene proposta; ancor di più, imparando a suggerire scelte e abbinamenti e a stimolare all’acquisto.

Se poi è informato anche su tutti gli altri servizi disponibili in hotel, allora può efficacemente mettere in pratica le tanto argomentate tecniche di cross-selling.

 

L’ATTUALE CARENZA DI PERSONALE

In realtà, nelle ultime settimane, il mondo del turismo dibatte su una forte difficoltà che si sta vivendo soprattutto in ambito ristorativo: la difficoltà di trovare personale disponibile, soprattutto stagionale.

È una situazione che si registra sia in Italia, sia all’estero e che potrebbe essere legata alla migrazione di molti lavoratori verso altri settori o altre mete a seguito della chiusura forzata, anche se in prima battuta viene ricondotta al sostegno economico offerto da vari Governi.

Una motivazione troppo semplicistica, a nostro parere, che evita di guardare ad alcune mancanze da parte sia delle aziende, sia dei lavoratori; mancanze che diventa necessario affrontare e risolvere in nome del cambiamento che dovrebbe pervadere e stimolare una vera ripresa del settore.

 

Qual è la vostra opinione o esperienza in proposito?

 

Questo sito utilizza dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o continuando la navigazione in qualsiasi altro modo, acconsenti all'uso dei cookie.